Un sogno

Ed è così sbagliato vivere un sogno?

Fu un’anonima scritta sull’asfalto di un parcheggio di Bibbiena a dare l’inizio a questa serie d’immagini tutte scattate con uno smartphone antidiluviano del quale abbiamo perduto le tracce da anni.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *